13/07/13

POST Londra

Esattamente due settimane fa ero nella mia cameretta di Londra e stavo facendo le valigie.

Provando a fare le valigie.

C'erano un sacco di cose da mettere in quelle maledette valigie.

Ma soprattutto un sacco di domande e altrettante risposte.

Cosa cambierà nella mia vita?

Quando ripartirò la prossima volta?

Come sarà il mio domani?

Ma soprattutto, più concretamente, cosa mi ha lasciato questa esperienza?

Sicuramente mi ha lasciato un diario da rileggere tutte le volte che ne avrò voglia.

Ma una delle domande più grosse di questi otto mesi è stata senza dubbio questa:

Chi sono le 46000 persone che nei giorni hanno visualizzato il mio diario?

E soprattutto: 'Chi sono tutti coloro che l' hanno fatto dall' estero?'

Del resto ho sempre scritto in italiano...

Italiani all' estero? Gente che è finita sul mio blog per sbaglio?

Il fascino di scrivere un blog è che i tuoi lettori rimangono solo numeri, non facce.

Ma io sono una persona curiosa e non resisto.

Chi siete voi che mi avete seguito dagli USA, dalla Russia, dal Brasile e perchè non dalla Germania, l' Olanda, il Belgio?

Cito questi perchè sono i più quotati.

Ma in generale tutti voi expat...


Rispondetemi su francescapellegrini23@gmail.com

7 commenti:

  1. Io ti ho seguita dall'Italia e ora ti leggo dalla mia stanza a Londra.
    Volevo scrivere anche io. È l'ho fatto.
    Scrivo lettere ad una persona in Italia.
    I miei ricordi ed esperienze sono lasciati ad una sola persona.
    Forse avrei dovuto condividerli come hai fatto tu.
    Mi hai dato una incredibile storia da leggere.
    Un percorso da seguire per avere la mia avventura personale.

    grazie Francesca.

    Gio la '94

    RispondiElimina
  2. Ciao Francesca, io ho un bel po' di giorni arretrati da leggere. Mia figlia da circa 2 mesi lavora e la scorsa settimana sono andata a trovarla. Che dire? Hai fatto una bellissima esperienza e mi hai fatto conoscere luoghi di Londra a me sconosciuti. Grazie.
    Ti mando un grande abbraccio and good luck!
    Emanuela

    RispondiElimina
  3. Ciao Francesca :)
    eh così la fine è arrivata eh? Magari non è una fine ma solo l'inizio di una nuova avventura...
    Le persone con le quali mi tengo in contatto e sono a Londra mi dicono che è impossibile non innamorarsene e da quello che ho letto e quello che hai scritto comprendo assolutamente le loro parole, spero per te che tu ci possa ritornare un giorno, per ora sogno il giorno in cui ci possa andare io e fare un'esperienza unica!

    Beh ora ti saluto,è stato veramente utile il tuo blog, mi ha fatto conoscere una Londra diversa rispetto a quella 'turistica' :)
    M.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutti,

    Noi giovani siamo particolarmente attratti dal fascino londinese, soprattutto noi italiani consideriamo Londra la “Nuova America”, capace di regalarci prospettive migliori. Forse però siamo offuscati dall'idea del successo facile che si ottiene nella capitale mentre non esistono realmente dati di vasta portata che possano documentarlo. Londra è una città dalle mille sfaccettature per questo desidero consigliarvi la lettura dell’articolo Il Mito di Londra, terzo Mito 2.0 pubblicato da Societing. Attendo i vostri commenti per arricchirci reciprocamente, in bocca al lupo per i vostri progetti!

    RispondiElimina
  6. Ciao Fra!! Leggo solo ora che la tua esperienza è finita!! Io mi chiamo Sara e vivo a Londra da 4 anni!! sono una delle tante che ha sempre seguito il tuo blog!! Buona fortuna per tutto e buona vita!!!

    RispondiElimina