27/06/13

GIORNO 246: Parks tour

Per i turisti dell' inverno o dell' autunno forse lo spettavolo non è così piacevole.

Ma per noi turiste di fine giugno è stata davvero una giornata fantastica.

In un giorno riesci tranquillamente a girare tutti i parchi di sua maestà.

Noi abbiamo fatto in ordine: St James, Green Park, Hyde Park e per finire Regents.

Un modo alternativo e intelligente per girarli è fare al mattino l' abbonamento alle bici.

Girare in lungo e in largo il parco con le bici e fermarsi a piedi nelle parti più belle.

Considerando come gli inglesi intendono andare in bici (elemtto, tutine, cinquanta chilometri orari) molte zone dei marchi non sono accessibili in bici e quelli sono i posti che si visitano a piedi una volta messe giù le biciclette.

Ogni parco ha la sua (o le sue) zone dedicate ai fiori che in questa stagione sono meravigliose.

Vedere quante persone si godono la loro mezzora di break mangiando un sandwich ad Hyde Parl è la conferma di quanto gli inglesi amino i parchi e li preservino.

Non so quanti giardinieri abbiamo visto intenti a piantare, aggiustare, potare.

Se Londra è la metropoli più verde del mondo un motivo c'è.

Per noi abitanti di questa città la giornata la parco è un' istituzione, ma credo che sia un' esperienza più che fondamentale anche per qualsiasi turista occasionale.

Nella lista delle cose da fare.


@Hyde Park


@Hyde Park


Un bar (addirittura a due piani) diverso dal solito @ Hyde Park


@Hyde Park


I cigni e il nostro amico cinese @ Hyde Park


@Regent Park


@Regent Park


@Regent Park


@Regent Park



Gli scoiattoli @ Hyde Park



@ St James Park


L' ossessione di mia sorella: gli scoiattoli.
Avrò 200 MB di foto solo di scoiattoli.
ANSIA.


Serpentine Lake visto dai miei occhiali.


@Hyde Park


@Hyde Park


soddisfazioni @Topshop Oxford Street

Nessun commento:

Posta un commento