09/05/13

GIORNO 193: House Party Fail

Gli House Party sono un must per chi a Londra è sempre broke e ha voglia di fare qualcosa.

A volte riescono e a volte no.

Venerdì, forse per la stanchezza di tutti, è stato un po' un fail.

Mi sono resa conto che la festa era finita quando alle due di notte la Cara e l' Emma stavano facendo le parole crociate e io per tipo due minuti mi sono sentita potente perchè credevo di saperle fare anche in inglese.

Poi ho capito che le aveva portate la Cara dall' Italia.

La stanchezza.

E in più la ciliegina sulla torta finale.

Ero già pronta a dormire per terra da David tanto lavoro vicino a casa sua e invece no!

Emma mi ha scongiurato di tornare con lei a casa.

Di giorno con il treno mezzora.

Di notte tre bus, due ore.

F********ck.

E come succede puntualmente ci siamo svegliate ogni volta alla nostra fermata.

Apri gli occhi, guardi il cartello luminoso, vedi le porte aperte, ti alzi, corri fuori urlando 'Thaaaank youuuu'.

Moltiplica per tre.

Aggiungi Emma che ti sveglia nel bel mezzo della dormita con una gomitata per dirti cosa?

C'è una volpeeee!

Ha rischiato percussioni ripetute con il martelletto per spaccare i vetri in emergenza.



Charlie's angels mood.

 
Charlie's Angels due.




Fag time


Raperonzolo butta la treccia.


ok.



 
 
 


2 commenti:

  1. ma la volpe ce l'avevate in casa?

    RispondiElimina
  2. No stavamo dormendo sul bus tornando a casa e quella deficiente della mia amica mi seglia per dirmi che c'era una volpe in strada.

    RispondiElimina