08/04/13

GIORNO 167: best of the week

E anche la domenica è finita e io non me ne sono nemmeno accorta.

Non me ne sono accorta che era il weekend.

Con i turni si lavora sempre, quindi il sabato finisce per essere come il martedì.

E non ho nè i soldi, nè la voglia, nè gli amici con cui uscire.

Ogni tanto anche al lavoro si sente chiedere: 'Ma oggi che giorno è?'

Non è come a scuola che ti ricordi le materie.

Al lavoro ogni giorno è diverso e ogni giorno è uguale allo stesso tempo.

Ieri parlando con David ho finito per immaginarmi di nuovo a scuola, all' università in questo caso, e mi fa  troppo strano.

Mi sembra un pò tornare indietro, tornare ai vecchi tempi.

Ora, io non ho idea di come sia l' università.

Sicuramente sarà diversa dal liceo, forse più bella,  forse più brutta, però su una cosa sono certa.

Coloro che dicono 'Una volta che inizi a lavorare non vuoi più tornare a studiare' non hanno mai iniziato a lavorare.

L' unica cosa che mi ricorda che è domenica è il 'Sunday meeting'.

L' ora che ogni domenica spendiamo parlando tutti assieme con il manager delle problematiche della settimana o di quelle del mese, in cui parliamo di sicurezza, di business, relazioni umane e quant' altro.

Siamo pagati per discutere, ascoltare, parlare, dare la nostra opinione.

Dopo otto ore di lavoro in effetti sei stanco e il rischio di addormentarsi è alto, però è una grossa opportunità che ci viene data e credo vada sfruttata al meglio.

E ogni domenica viene eletto il 'Best of the Week'.

Questa settimana ho vinto io!

Dieci pounds da spendere da Tesco, niente male.

Un motivo in più per amare il Meeting della domenica.

Nessun commento:

Posta un commento