05/03/13

GIORNO 133: compass

Speravo che questo lunedì mi facesse un pò da bussola, direi che ce l' ha fatta.

Tornata a lavorare, tornata alla vita di sempre.

Casa schifo senza internet e quindi vita sociale zero.

Questo mese io e Emma abbiamo pagato l' affitto, ma entrambe con la voglia di trovarci un altro posto.

Da un lato pensare a un altro trasloco mi viene voglia di morire e questa zona è perfetta.

Vicina al centro e al mio lavoro.

Dall' altro la casa fa schifo.

I letto è rotto, il bagno è rotto, il termo è rotto, il forno è rotto.

E noi paghiamo una follia per romperci le scatole tutti i giorni.

Se poi vogliamo aggiungere che il mio computer ha deciso di non leggere questa connessione wifi la situazione è proprio divertente.

Ma trovare a Londra una casa con le caratteristiche che vuoi tu è un' impresa imposibile.

La parola d' ordine qui è accontentarsi, ma non farsi fottere.

E a me non va poi così tanto di pagare tutti questi soldi per una casa che cade a pezzi.


Quando al lavoro per questioni di legge devi buttare due chili di tonno te li porti a casa e fai tre chili di sugo. 
Ho un pò la sensazione che mangerò pasta al tonno per i prossimi due mesi.
Grazie Scardi perchè assecondi sempre le mie follie.



Nessun commento:

Posta un commento