17/01/13

GIORNO 86: Who I am

Mercoledì 16 gennaio ti sei aggiudicato una nomination come giornata inutile dell' anno.

Congratulazioni.

Ma siamo all' inzio e credo che una grossa concorrenza sia alle porte.

Ho preso troppo freddo e non ho concluso nulla.

Inizia a innervosirmi un pò questa situazione, ma cosa ci si può fare?

Nulla è l' unica risposta.

Continuare a cercare? Ovvio.

Nulla da perdere, nulla da vincere.

Certo che essere giovani nel 2013 lascia poco a desiderare

Lascia poco spazio ai nostri sogni, alle nostre idee, alle nostre passioni.

Certe volte vorrei tornare ad essere bambina, quando la tua unica preoccupazione erano le coccole di tua mamma o i giochi con i tuoi amici.

Altri giorni vorrei essere già adulta con una casa e un lavoro stabile.

Invece tutti i giorni sono semplicemente una diciannovenne incasinata, con tante idee, molte stupide e altre ancora decisamente irrealizabili.

Possono tagliare sulla scuola, possono non darci un lavoro o pagarci una miseria, sognare è gratis.

Ed è così bello...


@All Saints

 Le patatine avvolte nella carta di giornale di Poppy's @ Brick Lane  


Mari's mum :)


Stasera ci sentivamo abbastanza stupide da giocare a 'Indovina cosa sei' e in effetti non ci sbagliavamo affatto.

Mari: 'Sono essenziale per l' uomo?'
Noi: 'Sì'
Mari: 'Sono un cesso?'
Noi: ...
Mari: 'Ah già! Sono un merdolino!'
Noi: 'No way'
 (Il merdolino in linguaggio London è quell' affare con il quale pulisci il bagno, non so come si chiami in italiano)

Conclusione: ognuno ha la sua idea di essenziale.

Emma (in veste di scoreggia): 'Centro con una dichiarazione?'
Noi: 'Di guerra, forse.'

Io sono stata un cecio, acchiappabandiera e il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto.
Ringrazio infinitamente le mie amiche per la fantasia (e il sadismo).
















2 commenti:

  1. Ciao, ho scoperto il tuo blog per caso qualche giorno fa e già l'ho letto tutto. Sei una ragazza molto coraggiosa, io ho qualche anno più di te e devo dire che non avrei mai fatto una cosa del genere. ti ammiro molto..io sono molto attaccata alla mia terra (la Sicilia) e non vorrei mai andarmene da qui ma purtoppo non c'è nessun futuro da queste parti e quindi per causa maggiore anche io dovrò partire per l'Inghilterra tra qualche mese. all'inizio è stata dura accettarlo, ma pian piano mi sto abituando all'idea e anche il tuo blog mi ha dato un po di forza. quindi per questo ti ringrazio. Non arrenderti mai <3.
    ti abbraccio forte e ti seguirò sempre. un bacio caloroso dall'Italia.

    RispondiElimina
  2. Ciao Sabrina, mi fa davvero piacere ricevere commenti come i tuoi...
    Non pensavo che qualcuno al di fuori della mia famiglia e dei miei close friends potesse leggere il mio blog quando ho iniziato a scriverlo e adesso mi ritrovo un sacco di followers sconosciuti ed è sempre fantastico!
    Probabilmente lascierò Londra nel prossimo mese perchè a gennaio è dura trovare lavoro, ho quasi finito i soldi e ho tanti progetti per il futuro, ma questa rimarrà comunque una delle esperienze più belle della mia vita!
    Ti auguro tutto il meglio :)

    RispondiElimina