03/01/13

GIORNO 72: Brick Lane

A grande richiesta delle mie amiche ieri Brick Lane.

Sono venute a Londra praticamente solo per questo e ieri full immersion pomeridiana e notturna.

Al pomeriggio ci siamo perse al Blitz, un mega negozio vintage, dove lavora la Mari.

Ma in generale Brick Lane è un ambiente fantastico, una via che ormai sta diventando uno dei simboli dei Londra. 

E per meritarsi la fama a Londra ce ne vuole, perchè di posti belli è pienissimo e non è mai facile entrare nella vetta.

Graffiti, locali, pub, discoteche, negozietti alternativi sono un must di quest' area.

Brick Lane è lo specchio della nuova Londra, la Londra innovativa, sempre pronta a inventare e reinventarsi.

Piena di giovani, di artisti e di arte.

Anche solo camminare lungo la via e le sue mille laterali risulta decisamente piacevole.

Ora di cena? 

Ovviamente 1001, un sorta di pub, bar, discoteca.

Gran musica, gran gente, gran atmosfera.

Uno di quei posti in cui ci perderesti la giornata, tra chiacchiere e birra.

Altra nota postitiva di Brick Lane: termina a Shoreditch.

Quartiere sacro della vita notturna.

Così quando non sei troppo morto dal 1001 puoi catapultarti dentro a un club.

O anche molto più di uno, perchè no.

Quasi tutti sono free entry! 

Insomma in questi quattro giorni le mie amiche stanno vivendo a pieno quella che è la mia vita londinese.

Sarà dura convincermi alla fine che loro non ne fanno parte.


Blitz, the vintage shop @ Brick Lane


Dinner @ 1001


I'm too hungry for this shit @ 1001


Beer time @ 1001
(i miei genitori saranno fieri di me nel vedermi con una birra in mano, Londra può anche questo) 


Beer time @ 1001


Uno dei miei posti preferiti a Londra, decisamente @ 1001


Emme @ Rough Trade


Photos @ Rough trade


Amy @ Brick Lane 


Pura follia by Mariangela Pagano @ Shoreditch 









Nessun commento:

Posta un commento