09/12/12

GIORNO 47: saturday night fever

E' il primo sabato da tre settimane in cui non lavoro.

Finalmente posso divertirmi un pò anche io, perchè vedere gli altri divertirsi, soprattutto nel weekend, è tristissimo.

Resta il fatto che lavorare nel weekend in una città come Londra non è tutto il dramma che sembra.

Qui ogni sera c'è qualcosa da fare, soprattutto se vai nelle zone più centrali della città.

Ieri sera siamo tornati alle origini e alle nostre prime sere londinesi.

Brick Lane, pub, karaoke le keywords.

In questi giorni a Londra c'è davvero freddissimo, con un gran vento, e quindi passare le serate a zonzo per le strade non è una valida alternativa a meno che tu ti voglia ammalare.

Quindi ci si rintana in un pub o in un club.

Ieri sera ha vinto il primo.

La notte ha sempre avuto il suo fascino, il suo alone di mistero che la rende magica.

E' facile divertirsi quando vivi in una città come Londra, soprattutto dopo un paio di vodka lemon.

O anche tre o quattro in alcuni casi.

Ma è un attimo esagerare.

Ieri sulla strada del ritorno abbiamo incontrato una ragazza in lacrime con il naso rotto.

Il suo ragazzo l' aveva appena picchiata e ci chiedeva delle monetine per pagare l' autobus per tornare a casa.

Quelle cose che non vorresti mai vedere.

Mi chiedo se nel 2012 sia ancora possibile assistere a queste violenze.

E l' unica conclusione che riesco a darmi è di tenere gli occhi aperti, di essere sempre vigile, perchè il divertimento è ovunque, ma il pericolo è dietro l' angolo.

Peccato che certe volte il pericolo non lo incontriamo per caso in una strada buia o in un vicolo vuoto, ma fa parte della nostra vita ed è una persona di cui ti saresti fidato.

Almeno fino a un minuto prima.


twins con i pantaloni uguali <3


'Oggi arrivo puntuale'
....quattro amici, un cartello e un' ora di ritardo


Tirarsela.


Blonde guys :) 


I'm too sober for this shit <3 


Vino scadente best friend


Cibo unhealthy post serata @ indiani di brick lane

Non smetti di mangiare quando sei pieno, smetti di mangiare quando odi te stesso.











4 commenti:

  1. Maaa...vedo Fede deperitissimo o è una mia impressione?? O_o

    RispondiElimina
  2. ahahaha me l' ha scritto oggi anche mia sorella!
    1 in questa foto sembra un pò più magro del reale
    2 è comunque dimagrito un bel pò
    3 sono seriamente arrabbiata con lui perchè io invece non sono dimagrita per un cavolo
    4 ti voglio solo scrivere la sua cena di stasera (che è all' incirca una cena tipica di Federico): pasta, pizza, hamburger, patatine fritte e per finire un insalatone.

    FML

    RispondiElimina
  3. O_o Non so se odiarlo un casino o preoccuparmi seriamente perchè se mangia così e deperisce non è normale XD Salutamelo tantooo!!!

    Nel primo caso...anche io voglio mangiare così e perdere peso sigh!

    RispondiElimina
  4. hahaha anche io sono sempre più convinta che il protagonista del suo intestino (insieme al cibo ovvio) è uno splendido verme solitario :D

    staremo a vedere, te lo saluto certo, tanto dorme di fianco a me (purtroppo)

    xx

    RispondiElimina