18/11/12

GIORNO 26: Reading


Ore 19:52 locali.

E io sto aspettando che il bus finalmente si metta in moto perchè vorrei anche arrivare a casa.

La mia giornata è iniziata alle 5 e 30 stamattina.

Divisa nera, chignon fatto, colazione veloce e alle 6 e 30 ero già per strada.

Alle 8 e 30 ero al ritrovo alla stazione di Hammersmith.

Appello e pronti via.

Direzione? Reading!

Una cittadina a est di Londra sconosciuta fino ad oggi, appunto.

Perchè proprio qui? Sconosciuta finchè vuoi, ma ha una squadra in premier league e uno stadio niente male.

E oggi come tutti i sabati pomeriggi c'era la partita.

Quando mi hanno detto che dovevo lavorare al Madejski Stadium mi immaginavo già a vendere hot dog e pinte di birra a dei tifosi accaniti pallidi come tutti gli inglesi, ma con le guanciotte rosse per il freddo.

Poi arrivo e mi trovo questo ristorante di lusso in mezzo alla tribuna, ovviamente con la parete in vetro, per potere vedere comodamente lo stadio.

Era divertente vedere alla tv le stesse cose che vedevo dalla finestra.

Come ho trovato questo lavoro? L' agenzia che organizza eventi appunto.

Ogni domenica mi mandano un sms con scritto quali sono gli appuntamenti della settimana e io scelgo a quali andare.

La paga non è affatto male: 6, 50 pounds all' ora.

L' unico problema sono le tempistiche, più che assurde.

Sono uscita di casa alle 6 e 30 e se tutto va bene torno alle 10 e 30 stasera.

16 ore in giro a zonzo e vengo pagata per 9 effettive di lavoro.

Ma questo è un problema di tutti, già Londra è immensa, poi ci tocca anche andare a Reading!

Secondo il tipo dell' agenzia ci saranno anche eventi più vicini e in ogni modo si può sempre rifiutare.

Alla fine è stata una giornata interessante sotto più punti di vista e sono contenta di essere venuta.

Ho parlato inglese tutto il giorno.

Ho fatto la cameriera per la prima volta nella mia vita senza rovesciare nulla, neanche una goccia di caffè!

Anche se qui è più corretto dire una goccia di tè (corretto con il latte obviously). BLEAH.

Antipasti. Primi. Dolci. Caffè. Tè. Spuntino post partita.

E' vero alla fine pensavo di non possedere più gli arti superiori però è stato bello!

E finito con il pranzo io e e gli altri del mio gruppo abbiamo lucidato 200 tazzine, 200 piattini e 200 cucchiaini.

Contati.

Ormai me le rompevo in testa piuttosto che lucidarne un' altra, ma ripensandoci mi sono divertita.

Seduti per terra a chiacchierare del più e del meno smangiucchiando le cose avanzate dal pranzo.

Tutte delizie ovvio, era un posto upper class.

Aspetto migliore della giornata: sicuramente le persone con cui l' ho condivisa.

Nessun italiano eppure ci si capiva tra polacchi, peruviani, pakistani, spagnoli e ovviamente londinesi.

Tutti sempre disposti a ripeterti mille volte se non capivi.

Premio simpatia va sicuramente allo chef che quando gli portavo gli ordini mi faceva urlare 'Go chef, GO!'

Era una risata tutte le volte.

Unica delusione: se il Reading football club avesse giocato con una squadra 'famous' avrei potuto anche strappare qualche autografo degno di nota.

Chissà, magari ci sarà una prossima volta lì!

O magari la prossima volta sarò alla corsa dei cavalli con la Regina Elisabetta o al concerto dei Coldplay o di Rihanna.

E non sono nomi a caso, sono gli eventi che ha fatto quella che oggi ha lavorato con me.

Non male dai.

Stasera volevo andare alla festa a casa di David, ma sempre per il fatto che Londra non è Reggio ci metto tre ore ad arrivare a casa e ce ne metterei altrettante ad andare da lui.

Conclusione? Arriverei lì per trovare tutti a letto collassati, non voglio sapere se per la stanchezza o per l' alcol.

Anyway, this is England.


Hammersmith. Mi sei mancata.


Welcome back Hammersmith <3 


Autostrada 


Stadium 


Ristorante


Very happy


Colleghe

6 commenti:

  1. Pelleeee! Mi aspetto qualche autografo e maglietta se vieni chiamata a un'altra partita! :)

    RispondiElimina
  2. Invito coloro che si collegano su questo blog di lasciare una traccia del propio passaggio (saluto,giudizio, assenso o diniego) Servirà come incoraggiamento per continuare con entusiasmo. Grazie.

    RispondiElimina
  3. assolutamente ben!! prossima partita mi intrufolerò tra i giocatori e mi farò fare qualche autografo solo per te! poi dato che lo so con anticipo guardiamo che partita è e puoi dirmi che giocatori ti interessano! :)

    RispondiElimina