27/10/12

GIORNO 5: change it



Mi sembra un sogno vedere le air force di Federico nel cestino della spazzatura sotto casa.

Ma era ora di buttarle.

A volte ce n'è proprio bisogno di cambiare.

Cambiare casa, cambiare città, cambiare vita, cambiare scarpe.

Che ci piaccia o no la nostra vita è sempre governata da una routine; scuola/casa, lavoro/casa.

Un giorno avevo letto: "Ogni lavoro è bello per cinque minuti".

Sembra una cavolata, ma è maledettamente vero. Quello che ci stanca non è la cosa in sè, ma la sua ripetitività nel tempo.

E chiunque, anche la persona mentalmente più salda, arriva a un punto in cui capisce che è cambiare l' unica soluzione.

Il rovescio della medaglia?

Il cambiamento spaventa, non sai cosa ti aspetta e quando ti aspetta, non sai come e perchè.
Il cambiamento è sorpresa e oscurità, ma anche entusiasmo e frenesia.

Un pessimista pensa che quello che lascia è sempre meglio di quello che va a cercare.
Un ottimista pensa che quello che troverà sarà di certo migliore di quello che aveva prima.

Io invece penso che l' unico modo per sapere come andrà è buttarsi.

A volte va bene.
Altre invece no.

Ma la verità è che non esistono scelte giuste o sbagliate, la verità è che tutto ti insegna qualcosa. Anche lavare i piatti nel pub più sgangherato di Londra. 

A volte sei disposto a tutto pur di staccare.

A volte è il cambiamento l' unica soluzione.

Abbiate il coraggio di cambiare, cambiare voi stessi o cambiare città, cambiare amici o cambiare casa.

Abbiate il coraggio di scavalcare il muro dei pregiudizi perchè il mondo dall' altra parte merita di essere visto.



LIFE IS AN OPEN DOOR 

1 commento:

  1. Credo di essere arrivata qui un pò in ritardo ma fa lo stesso... ciao mi chiamo Syria ho 20 anni e sono nata a Londra ... Già.... ma purtroppo dopo solo tre anni dalla mia nascita i miei che vissero li per 10 anni decisero per motivi familiari di tornare qui... in Sicilia.... oooh quante cose avrei da dire , quando "incontro" anche in maniera virtuale qualcuno come te mi sento a casa e vorrei davvero sfogarmi... ti dico solo che ho iniziato da poco a leggere il tuo blog e la tua parte finale non mi ha permesso di resistere nel lasciarti un commento. SEI GRANDE!siamo sulla stessa linea di pensiero un pò su tutto.. ti ammiro per il tuo grande lancio nel vuoto che sicuramente ti avrà fatta crescere molto... nelle tue parole vedo il mio sogno.. ho lasciato un pezzo di me li, come tutta la famiglia d'altronde...i miei progetti futuri prevedono esattamente quel salto nel vuoto che hai fatto tu :) tornare li non si sa a fare cosa a trovare chi , semplicemente a soddisfare un sogno che so che mi renderà davvero felice.. perche lo senti quando un posto è il TUO POSTO. sei d'accordo? bhe sono già andata troppo oltre ma dovevo condividere un piccolo pezzo di ciò che ci accomuna ... continuo a leggere :)

    RispondiElimina